venerdì 14 maggio 2010

Corse per corsi?

Domani mattina inizio un laboratorio di scrittura teatrale a Cecina con Lucia Calamaro.
Domani pomeriggio ho il secondo incontro del laboratorio di scrittura creativa con Patrizia Pasqui e la Simo Filippi.
Farò le corse...
Ma.
La mia passione è scrivere, carpire, creare, emozionarmi, studiare...
Non sono corse per corsi quindi...
Sono percorsi, della mia vita.
Non so dove mi porteranno, so solo che ogni volta che esco da queste esperienze sono più ricca: di parole prima di tutto, di sfumature, di esistenze che incrocio, di sguardi, di colori di sciarpe, di sorrisi delle annine e di domani, al nuovo corso al Teatro, non so, per ora le voci che ho sentito per voci di donne, limpide, e giovani, con molto entusiasmo.
Vi dirò.
Un abbraccio serale, e tranquillo.
La vostra Sandra.

6 commenti:

  1. buongiorno e... buon tutto!
    saper cogliere e' un dono di natura che va in base alla propria sensibilita'...
    un corso e' tecnica, ma credo che quella ormai l'hai appresa, e' condivisione e arricchimento e credo che l'uomo ne abbia sempre bisogno, il confronto e la percezione dell'Altro in tutte le sue sfumature, se amato, puo' solo renderci migliori!
    "La sua vita a spasso di stagioni era andata col mondo.Se l'era guadagnata molte volte ma non era solo roba sua.Era da restituire, sgalcita, dopo averla usata, da buttare.
    Gli serviva credere che c'era un capomastro e che il mondo era il suo manufatto? Non serviva per parlargli, per crederlo in ascolto, pero' era un pensiero che teneva compagnia.
    (...)
    Erano pensieri buoni davanti al fuoco per andare insieme alle chiacchiere del legno che disfa nelle fiamme e scaldano il sangue.
    (...)"
    Cara Sandra essere alla ricerca del nostro buono migliore, puo' solo farci sentire meglio e regalare emozioni nuove per noi e gli altri...
    attraverso queste poche parole senti quanta emozione...
    piccoli regali che la vita ci porge...
    Buona giornata e... mi raccomando... fai l'incentratrice... tanto te lo puoi permettere... tutta compostina e poi zac... esci fuori come una tartaruga dal letargo che canta "O sole mio"
    Baci baci
    Stefania

    RispondiElimina
  2. Mi piace il tuo entusiasmo. Dove portano le parole non si sa, forse sono come i fiumi: portano al mare. Ciao Lucia

    RispondiElimina
  3. Ciao cara Sandra, è molto bello quello che fai. Hai ragione non sono corse, ma percorsi. Il tuo entusiasmo è veramente contagioso. Non vedo l'ora di leggere qualcosa ispirato da questi nuovi percorsi.
    :-)
    un caro saluto Gaetano.

    RispondiElimina
  4. Sai una cosa mi dispiace, non abitare a Livorno.
    Sei in gamba.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Potresti passare, ogni tanto da Livorno, cara Arcangela, stiamo per partire con un laboratorio di teatro con l'associazione CHIAMIAMOLA ANNINA...
    Un abbraccio, e grazie della fedeltà!

    Gaetano, sono tornata con le idee che mi gironzolavano nel cervello... ma prima le devo sedimentare un po'...

    Stefania, il laboratorio di teatro lo fai.
    TI CI PORTO PER FORZAAA. E non aggiungo altro...

    RispondiElimina
  6. Ciccina son timida per il teatro
    solo a pensarci mi viene la tachi...
    Stefania

    RispondiElimina

Non copiare... uccidi solo la tua creatività!

Gli scritti pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autrice. E anche molte delle foto!

© COPYRIGHT - Le leggi italiane ed internazionali sul Copyright proteggono le immagini fotografiche il testo e la grafica ivi contenute. È proibita la riproduzione totale o parziale, in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo, senza il mio esplicito consenso scritto e da me sottoscritto.

Altre immagini invece sono state prese liberamente dal web. Nel caso l'autore ne desiderasse la rimozione basterà che lasci un commento.