martedì 20 aprile 2010

Prego, salite sul tappeto volante...

Le sorprese mi fanno impazzire, adoro trovare cose all'improvviso lasciate per me da qualcuno, biglietti dei miei bimbi che mi dicono anche solo Mamma comprami il quaderno a quadretti, cd e libri che il mio veterinario preferito mi regala, mail improvvise che mi comunicano qualcosa, bigliettini al lavoro di colleghe che mi salutano perchè non mi hanno trovato nella stanza che ero a fare la pipì. E stasera ho trovato questo!
Ringrazio di cuore il mio amico Luigi Salerno che non so come ha scovato questo racconto, e lo ha pubblicato sul suo blog!

12 commenti:

  1. Bentornata Arcangela! I tuoi commenti improvvisi mi fanno molto piacere...
    Sbuchi così, cucù, ma io non trovo il tuo blog... :-) help me...
    Sandra

    RispondiElimina
  2. Non lo trovi perchè non ce l'ho, ti ho scoperto tramite Mani di Strega e ti seguo con molto piacere.

    Ciao bella persona!

    RispondiElimina
  3. Per Arcangela: Ecco perchè... grazie, ti è piaciuto il racconto dei tappeti?
    Hai visto anche il blog di Luigi e le stupende foto di Daniela?
    A presto, allora. Sandra

    RispondiElimina
  4. Mi è piaciuto molto il tuo racconto ed al di là delle correzioni e di come è stato sviscerato la storia mi ha appassionato ed incuriosito. A questo punto aspetto che venga ultimato il libro di cui diventerò sicuramente
    una lettrice.Spero che nei prossimi incontri con Patrizia Pasqui ci conosceremo meglio.Floriana

    RispondiElimina
  5. Grazie Floriana, è una storia a cui tengo molto, che scrivo forse con troppa emozione e dando per scontato molte cose...
    Grazie, a presto! Sandra

    RispondiElimina
  6. Ciao sandra,
    mi piace il tuo racconto, è "leggero" come il tappeto, anche se in fondo parla di una solitudine. Non trovo migliori aggettivi per descriverlo se non "volatile".
    In bocca al lupo per tutti i tuoi progetti.
    Emiliano

    RispondiElimina
  7. E' un piacere trovare un commento di Emiliano... Ho letto in anteprima il manoscritto dell'ultimo libro della simo, e sono tra coloro che lo presenteranno... Non mancherò! E magari ci porto anche la tu sorella, sai, comincia a esse vecchiarella, se un viene un po' fori con me...
    Un abbraccio! Sandra

    RispondiElimina
  8. Grazie! Sono salita sul tappeto e ho volato tra le tue parole! Dolce, tenero, con una punta d'amaro il tuo racconto. Ciao Lucia

    RispondiElimina
  9. Il racconto l'ho riletto molto volentieri, e come allora mi ha dato qualcosa di buono...
    la fantasia a metà con la realtà lascia sempre intravedere una lucina...
    Questo Luigi ci vizia!
    Un bacio
    Stefania

    RispondiElimina
  10. Vorrei fare un girino sul tuo tappeto volante...
    Stefania

    RispondiElimina
  11. Lucia, Stefania, un caro saluto! Sandra

    RispondiElimina

Non copiare... uccidi solo la tua creatività!

Gli scritti pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autrice. E anche molte delle foto!

© COPYRIGHT - Le leggi italiane ed internazionali sul Copyright proteggono le immagini fotografiche il testo e la grafica ivi contenute. È proibita la riproduzione totale o parziale, in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo, senza il mio esplicito consenso scritto e da me sottoscritto.

Altre immagini invece sono state prese liberamente dal web. Nel caso l'autore ne desiderasse la rimozione basterà che lasci un commento.